Segui Leila su:
Quando abbiamo chiesto ad alcuni studenti universitari, che frequentano il bar Belmeloro, se conoscessero Leila, la risposta è stata: no… chi è?
Come già di certo saprete.. perché sicuramente lo sapete, vero? Il Belmeloro è uno dei corner storici di Leila dove potete trovare una delle nostre biblioteche.  Se, invece, siete tra i pochissimi a cui questa informazione non è pervenuta… Beh, non ne avrete più bisogno…

Perché? Semplice! 

Perché non ci sarà più. 

Ci siamo detti che se, al Belmeloro, il punto di debolezza era la visibilità, allora avremmo dovuto farne il nostro punto di forza. 
Ma come?.. Avevamo bisogno di qualcosa che, senza snaturarci, esaltasse la linfa vitale di Leila: la cultura della condivisione. 

E quale modo migliore se non attraverso l’arte? 

È a questo punto che è nata la collaborazione con associazione Due Punti, dove abbiamo trovato tanta passione e competenza per il mondo dell’arte. Con loro siamo riusciti a lanciare la nostra sfida ai e alle giovani artist*: la creazione di un installazione site-specific. 
Con un solo vincolo: dovrà trasmettere i valori su cui Leila è nata e continua a vivere.

D’altronde, come disse il filosofo tedesco Hans-Georg Gadamer, la cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande. 

duepunti è una piattaforma incentrata sulla mediazione dell’arte contemporanea che si pone in ascolto dei bisogni e delle necessità degli artisti ancora in formazione. Il progetto vuole lavorare con questi ultimi in maniera espansa aiutandoli nella loro ricerca, nella produzione e nello sviluppo dei propri obiettivi nella maniera più completa, offrendo loro uno spazio ideale e fisico atto alla sperimentazione.
duepunti si apre a tutte le realtà attive nel territorio innescando nuove dinamiche di relazioni e conoscenze.
Vuole proporsi come luogo ideale, uno spazio virtuale di confronto sui temi e sulle questioni cogenti del nostro contemporaneo. Incentrato sulla comunicazione e sullo scambio, è un format che non vuole essere incasellato in semplici definizioni.
Il progetto vuole creare momenti di riflessione e di crescita, di dibattito e di confronto non solo con i giovani artisti ma con tutti gli attori del mondo dell’arte.

a cura di duepunti in collaborazione con Leila Bologna

- OPEN CALL -
Progetto Site Specific

duepunti è una piattaforma incentrata sulla mediazione contemporanea che si pone in ascolto dei bisogni e delle necessità degli artisti ancora in formazione. Il progetto lavora con questi ultimi in maniera espansa aiutandoli nella loro ricerca, nella produzione e nello sviluppo dei propri obiettivi nella maniera più completa, offrendo loro uno spazio ideale e fisico atto alla sperimentazione. duepunti si apre a tutte le realtà attive nel territorio innescando nuove dinamiche di relazioni e conoscenze.

Leila è la prima biblioteca degli oggetti in Italia.
Bologna le ha subito voluto bene, infatti, in questi primi tre anni di attività sono state moltissime le collaborazioni create e i progetti realizzati.
Leila si propone alla città come un’occasione per sperimentare concretamente la cultura della condivisione, strumento pragmatico di economia circolare.
La biblioteca degli oggetti è utile, fa risparmiare soldi ed è un ottimo rimedio contro l’inquinamento e lo spreco, ma soprattutto vuole promuovere uno stile di vita basato sulla fiducia. La condivisione degli oggetti è stato solo il punto di partenza. La condivisione dei saperi attraverso laboratori itineranti sulla cargo bike e le collaborazioni con altre realtà, alimentano sempre di più la comunità reale fatta di persone.
La curiosità verso strumenti di comunicazione alternativi ha spinto Leila a stringere scambi e idee con mondi nuovi come quello della radio e dell’arte. La Condivisione è diventata un elemento fondamentale come acqua e aria, senza la quale non possiamo immaginare una socializzazione arricchente e un pieno benessere.

OGGETTO

Il progetto site specific nasce da una collaborazione tra duepunti a.p.s. e l’associazione Leila Bologna, che si trovano accomunate da principi di compartecipazione, di relazioni e di condivisione di saperi.
Il desiderio che muove l’intero progetto è rinnovare e riattivare la biblioteca degli oggetti Leila presente al Cafè Belmeloro, in via Belmeloro 1/C a Bologna.

Il protagonista del progetto è l’oggetto: declinabile ad esempio nella sua forma, nella sua funzione o nel suo materiale.

Lo spazio a disposizione è una sezione del Cafè Belmeloro dedicata a Leila Bologna, costituita da due pareti opposte e dall’arco che le mette in comunicazione. L’intervento si collocherà nella zona di passaggio che collega le due stanze in cui è organizzato l’intero locale.

In armonia con la mission di Leila, si ritiene obbligatorio che l’intero lavoro tenga in considerazione tutti gli aspetti che l’associazione abbraccia, senza trascurare tematiche come condivisione, scambio, economia circolare, declinate secondo le modalità che più appartengono alla poetica dei partecipanti al bando. E’ previsto un rimborso spese per la realizzazione del progetto.

A CHI SI RIVOLGE

Visual artist, designer, scenografi, scultori, fotografi, grafici e tutti coloro che hanno un progetto che risponde alle esigenze sopra descritte e alla mission di Leila Bologna.
Saranno apprezzati progetti che coinvolgono differenti figure professionali soddisfando liberamente le esigenze che ogni progetto richiede.

APPLICATION

Il materiale da inviare in formato pdf:
– Portfolio
– Breve presentazione del progetto site specific

Il materiale dovrà essere inviato tramite e-mail entro le ore 12 del giorno lunedì 29 aprile 2019 all’indirizzo duepuntidp@gmail.com con oggetto “progetto site specific di nome e cognome.”

LA SELEZIONE

Il materiale sarà visionato dallo staff di duepunti e di Leila Bologna e i nomi dei progetti vincitori selezionati entro lunedì 6 maggio 2019.
I progetti selezionati saranno curati dal team duepunti che ne seguirà lo sviluppo con incontri mirati, sarà supporto per la loro realizzazione e si occuperà della stesura di un testo critico. Ad ogni progetto selezionato verrà dedicata una puntata radiofonica, in occasione del vernissage dell’evento espositivo, in collaborazione con l’associazione MeltinBo e Radio1088. Sarà elaborato un piano di comunicazione ad esso dedicato.

Per maggiori informazioni scrivere a duepuntidp@gmail.com
Il bando sarà disponibile sul sito di Leila, nella sezione collaborazioni: https://leila-bologna.it/

Scarica il bando in PDF: clicca qui

La Condivisione
per crescere
ha bisogno
anche di te.

------------
CONTRIBUISCI
AL PROGETTO!

 
FALLO ORA
www.leila-bologna.it - info@leila-bologna.it
close-link