Segui Leila su:

QUATTROCCHI

un esperimento collettivo che riutilizza gli oggetti

La città di Bologna durante #QUATTROCCHI (novembre 2021 – dicembre 2022) diventerà il bacino per la raccolta degli oggetti quotidiani e per tessere la rete di incontri al buio che l’operazione di Orecchie D’Asino promuove. La città infatti diventerà il tabellone da gioco su cui i partecipanti alla prima fase e quelli della seconda fase si incontreranno per condividere uno scambio ma anche un momento di pensiero e discussione. QUATTROCCHI vuole ritrovare il valore delle relazioni umane e dell’incontro sotto nuove prospettive e punti di vista.

#QUATTROCCHI sta raccogliendo gli oggetti dei partecipanti per poter organizzare una serie di incontri nella città di Bologna. QUATTROCCHI è un esperimento collettivo che funziona come un gioco da tavola il cui tabellone è proprio la città e le pedine sono i partecipanti. L’oggetto è il link per un momento di incontro e di scambio: alle porta del Natale in cui il consumismo raggiunge i suoi livelli più alti, Orecchie D’Asino con la sua azione vuole riportare l’attenzione sul valore aggiunto dell’oggetto caricandolo di un nuovo significato e di una nuova funzione, quella di permettere un incontro a quattrocchi con una persona sconosciuta.

Questa è l’ultima settimana!!

Grazie al supporto di Leila Bologna – La biblioteca degli oggetti e il sostegno di Biblioteca Salaborsa e la collaborazione del comune di Bologna, #QUATTROCCHI è attivo al desk presso la piazza Coperta. Troverete le nostre operatrici pronti a spiegarvi il progetto e a raccogliere i vostri oggetti che troveranno una nuova vita nelle mani sconosciute del vostro futuro appuntamento al buio.

GIOVEDì-VENERDì-SABATO DALLE 16.00 ALLE 18.00

Approfondisci: leggi l’articolo di Sala Borsa QUI e quello di Cultura è Bologna QUI

Correte a dare alle Orecchie D’Asino un vostro oggetto in cambio di un incontro. Gambe in spalla! 💣

Related Posts

Leave a Reply